0 0
pizza!!!

Condividi sui Social Network:

oppure copia e incolla questo URL

Aggiungi a Preferiti

Devi loggari o registrarti per poter aggiungere questa ricetta al tuo ricettario!

pizza!!!

Presentazione

devo partecipare al contest per la pizza anche se non sono la persona più idonea avendo una pizzeria non  mi sembra giusto!
partecipo!!!
però vi do’ la ricetta della mia pizza tonda!

ingredienti:
1600 di farina forte rosignoli
1 litro di acqua
3 gr di lievito
50 gr.di sale

condimento:

pomodoro
olio evo
fiordilatte

a piacere:
salame piccante per diavola
p.cotto, carciofini,funghi,olive per capricciosa,
melenzane,peperoni rucola per ortolana
patate lesse , origano ,rosmarino, p.cotto per patatosa
e cosi via

questo è un’impasto a lievitazione lunga di un minimo di 16-18 ore a un max di 48 ore
in frigo!
mettere acqua,il  lievito e 300 gr di farina in una planetaria dopo un  riposo di 30 min aggiungere la restante farina ed infine il sale ( mi raccomando mai sale e lievito insieme)
dopo una lavorazione della pasta adeguata procedere con la divisione in panetti da 250gr 300gr.
riporre in frigo dove lentamente avverra’ la sua lievitazione.  prima del suo utilizzo levarle dal frigo almeno un 4 ore prima
stendere la pasta con le mani ( potete vedere qualche video su youtube) cosi la pasta riprende la sua lievitazione naturale a temperatura ambiente ,in inverno levatela dal frigo anche 6 ore prima.

Prendere la “PALLA”di pasta e lavorarla con le dita dal centro fino al’esterno man mano che prende la sua forma pizzicate il bordino per fargli avere il classico cornicione .

farcirla con pomodoro e olio evo ed infornare alla massima temperatura

a mezza cottura aggiungere il fiordilatte ed il condimento scelto.

precedente
crèpes pere e cioccolato
successivo
fusilloni integrali con zucchine e salsiccia

22 Commenti Nascondi Commenti

Per la foto della pizza mi sembra molto bella… basta cliccare sopra l’immagine e si vede enorme!
Le spiegazioni sono chiarissime… questa sera impasto di nuovo per la solita pizza del sabato sera!
Grazie Veronica :)

Ciao Veronica, sono Alice quella dei commenti con anonimo perché non riuscivo a registrarmi ma ora con il nuovo sito ci sono riuscita…………non ho capito una cosa: questo tipo di impasto deve lievitare 16-18 ore normalmente coperto al caldo e poi va esso 48 ore in frigo………perché? Poi volevo sapere, se dimezzo le dosi deve sempre lievitare così a lungo?grazie

Ciao Alice, Veronica ha scritto che si tratta di un impasto a lunga lievitazione, cioè da un minimo di 16 ad un massimo di 48 ore in frigo.
Quindi se fai come me (metà dose), metti 500 ml di acqua, 1,5 g di lievito fresco e 150 g di farina forte. Impasta e fai riposare 30 minuti, quindi aggiungi 650 g di farina e 25 g di sale. Impasta, dividi in panetti e metti in frigorifero. Per me è comodo fare l’impasto il giovedì alle 21.00. Tengo l’impasto in frigo fino a sabato alle 13:00 (d’inverno) poi lo lascio fuori dal frigo fino alle 20:00 circa, quindi preparo le pizze.
Quindi i tempi di lievitazione non cambiano qualsiasi sia la quantità di impasto.
Va bene Veronica?

wowwww barbara grazie sei assunta :) mi scrivi tutti i post che io m’impappino a scrivere e non faccio capire nulla e mica avevo letto il messaggio di alice -.-
grazieeeeeee

Grazie Veronica! Avevo immaginato che ti fosse sfuggito il commento di Alice. Sei stata chiarissima… non mi sembra che tu abbia detto di tenere l’impasto coperto al caldo per 16-18 ore eppoi in frigo per 48 ore.
C’è un passaggio che faccio ultimamente che non ho detto, però mi trovo bene: il giovedì sera lascio l’impasto fuori dal frigo per un’oretta (fino alle 22:45) prima di metterlo in frigo, tanto per far partire la lievitazione.

infatti si fa cosi io ora sono con il pc di mio figlio piccolo piccolo non riesco a vedere su e giu’ con il mouse i post mi esaurisco @.@
rifaccio la foto alla pizza e rimetto il post con tutti gli accorgimenti :)
grazie mille barbara ….
io mi ero persa pure te immagina un po’ .
ho cosi poco tempo per tutto ora ho messo a letto le gemelle scritto il post del baba’ per domani poi metto a letto antonio ed io? devo ancora sistemare i panni domani un’altra lunga giornata in pizzeria

Grazie per aver scritto un commento nel mio blog perchè ho avuto la possibilità di conoscerti.
Visto che la pizza non ha segreti per te mi sono fiondata qui!
Mi piace la tua pizza a lievitazione lunga soprattutto perchè c'è pochissimo lievito di birra (fresco o secco?)
La sperimenterò certamente appena rinfresca un po'…
Grazie!

Ci siamoooo!
Ha rinfrescato un po' quindi oggi inizio a fare l'impasto per la pizza che mangeremo domani sera :D
Ho visto che hai già risposto in un'altro commento che si tratta di lievito fresco… bene!
Sono certa che verrà buonissima, ma ripasserò :o)

Fatteee! Ho usato 600 g di farina e dimiuito tutto in proporzione (ad esempio poco più di 1 grammo di lievito di birra fresco).
Buonissime e leggerissime,
Ho fatto anche la fornarina, dalle nostre parti è senza salsa di pomodoro.
La mia preferita è con prosciutto crudo o speck, rucola e mozzarella di bufala a pezzetti, il tutto messo dopo la cottura della fornarina.
Grazie di cuore!
Barbara

Le ho cotte nel fornetto perchè non ho il forno a legna, ma sono venute buonissime!
Per comodità faccio più spesso la pizza nella teglia, ma se mi capita che non devo farne troppe faccio quelle al piatto.
In tal caso preferisco la fornarina. In pratica si cuoce l'impasto in bianco con un filo d'olio E.V.O. poi si farcisce abbondantemene. Ad esempio:
Pomodorini pachino, bufala, rucola, parmigiano e prosciutto crudo
Rucola, culatello e parmigiano a scaglie
Rucola, prosciutto crudo e rosmarino
Rucola, bresaola e parmigiano a scaglie
Rucola, pecorino a scaglie e speck
Rucola, salame piccante e patate
Verdure grigliate
Pomodorini pachino, parmigiano, scamorza affumicata, trevigiano e salsa tartufata
Rucola e stracchino
Rucola e gorgonzola

Insomma, molto estive, ma a me piacciono in tutte le stagioni! :o)

barbara mi sembri me in pizzeria metto la rucola da quasi tutte le parti ihihiihihih
la mia pizzeria non è a legna purtroppo questo impasto lo uso sia per le pizze al piatto che per le focacce tipo la fornarina per la pizza in teglia e calzoni un'aLTRO A LIEVITAZIONE DIRETTA! Grazie barbara farciture stupende e scopiazzo qulacuna con la fornarina a pranzo ^.^

Hai ragione… la rucoletta ci sta proprio bene!
Ho aumentato la dose della farina e in proporzione tutto il resto perchè non basta maaai! Voglio provare anche il calzone che piace tanto a mio cognato.
Prossimamente uso lo stesso impasto per fare le girelle con la scarola, uvetta, pinoli… Grazie a te!

Scrivi un tuo commento