0 0
senza glutine:torta light di fichi

Condividi sui Social Network:

oppure copia e incolla questo URL

Aggiungi a Preferiti

Devi loggari o registrarti per poter aggiungere questa ricetta al tuo ricettario!

senza glutine:torta light di fichi

Presentazione

grazie ad una amica su fb mariachiara montera dal blog the chef is on the table il titolo è venuto fuori ,non sapevo come chiamare questa torta

 

ingredienti:

12-13 fichi
3 cucchiai di zucchero di canna
4 uova
250 gr di zucchero
150 gr di farina di riso
150 gr di amido di mais
400 gr di ricotta
40 ml di liquore strega
70 ml di acqua
1 bustina di lievito

ho spellato i fichi e li ho semplicemente aperti a stella ,ho imburrato una teglia ( cosparsa ai latidi amido di mais )con cerchio apribile ( Guardini ) ho cosparso la superfice con lo zucchero di canna ed ho messo i fichi
ho sbattuto le uova con  lo zucchero fino al raddoppio ( per 12 minuti le ho lavorate con il bimby vel.3/4 )
ho aggiunto la ricotta lavorato e poi i liquidi ( acqua e strega ) poi la farina di riso e l’amido di mais ho fatto fare un bel composto spumoso ed infine ho aggiunto il lievito.ho spalmato il composto nella teglia ed infornato a 160° per 40 minuti


 


il sapore mi è piaciuto tantissimo si sente l’odore dello strega il sapore dei fichi ,l’unica cosa che aggiungero’di più la prossima volta sono proprio i fichi ne mettero’ qualcuno all’interno sarà più gustosa.



precedente
brioche dolce in cassetta all’olio
successivo
risotto gamberetti e asparagi

20 Commenti Nascondi Commenti

Vale mi ha anticipato…. volevo farti presente la stessa cosa: non dichiarare senza glutine un piatto per il quale hai usato una farina che a detta stessa della ditta non è idonea. Purtroppo questo è un errore in cui incappano molte persone non celiache, “senza glutine” non significa solo usare materie prime prive di glutine, ma anche materie lavorate (come le farine appunto) in modo tale da non essere contaminate. E questo lo può certificare solo la ditta.
La ricetta comunque è splendida…. da copiare, ma per quanto mi riguarda con una farina certificata ;)

sai che nn lo sapevo??? io per fortuna la faccio ma è l'unica malattia allergica che nn regna a casa mia!!!!
però x fortuna mi hai avvertito (anche se in dispensa è finita ) ho amici che lo sono !!!!

Mia cara, purtroppo non potrà partecipare alla gara perché postata prima dell'inizio del contest, ma la ricetta è bellissima e la inserisco nel pdf! Grazie mille per la tua partecipazione. ora aspetto anche una ricetta che parteciperà alla gara! :)

La tua torta mi sembra davvero buona, perchè non partecipi al contest delle strenne su Menù Turistico? La tua torta ha tutte le caratteristiche per partecipare!
ciao e grazie per essere pasata da me, anche qui da te è molto bello!
ciao loredana

Qui a Milano esiste una denominazione vera e propria dell'arte di dare un nome: il naming. Ritengo che dare un nome a questa capacità e impazzire per un nome non rientrino tra le cose per cui valga la pena impazzire, quindi vai avanti con queste ottime ricette e non badare al resto! Un abbraccio!

Scrivi un tuo commento